Rassegna Sentenze
Massimario Giurisprudenza
Home

Cancellazione semplificata ipoteca

Cancellazione semplificata ipoteca: come e quando

Postato da : Redazione | dicembre 7, 2017

Il procedimento che riguarda le ipoteche iscritte a garanzia di mutui e finanziamenti, anche non fondiari, concessi da soggetti che esercitano attività bancaria e finanziaria e da enti di previdenza obbligatoria ai loro dipendenti e iscritti si definisce cancellazione semplificata d’ipoteca.

Per richiederne la cancellazione, va inviata, da parte del creditore, una comunicazione di avvenuta estinzione del debito al competente ufficio dell'Agenzia - Reparto Servizi di pubblicità immobiliare.

* * *

Al fine dell’abilitazione al servizio, il creditore invia all'Agenzia delle Entrate, Ufficio provinciale - Territorio - Reparto Servizi di pubblicità Immobiliare - via Raffaele Costi 60, 00155 Roma –, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, un atto di nomina, redatto in forma pubblica o per scrittura privata autenticata, sottoscritto dal legale rappresentante o da altro soggetto munito di idonei poteri.

L’atto di nomina, per avere valore, deve contenere le generalità complete, il codice fiscale, i poteri e l'indirizzo di posta elettronica dei soggetti preposti alla sottoscrizione e all'invio telematico di un elenco, sottoscritto con firma digitale, contenente i nominativi dei soggetti abilitati all'utilizzo della procedura telematica.

I soggetti abilitati a operare sul sistema telematico possono accedervi inserendo il proprio codice fiscale e la password assegnata per sottoscrivere le cancellazioni.

Qualora si intenda sottoscrivere e/o trasmettere personalmente le comunicazioni di estinzione dell'obbligazione, nell’elenco degli abilitati dovrà essere comunque riportato il nominativo dell’interessato.

Per gli aggiornamenti degli elenchi dei soggetti legittimati e abilitati si prevedono due procedure distinte:

a) l'invio di un atto di nomina sostitutivo del precedente, per i soggetti legittimati;

b) un nuovo invio telematico, per i soggetti abilitati.

Dal 1° gennaio 2015 la comunicazione del creditore deve essere redatta esclusivamente in conformità a quanto stabilito nel provvedimento del Direttore dell’Agenzia del 29 luglio 2014:

1) deve essere sottoscritta con firma digitale e

2) deve essere inviata esclusivamente per vita telematica utilizzando la piattaforma sister.

* * *

Per darne idonea pubblicità, è stato istituito il Registro delle comunicazioni.

Il servizio “Interrogazione del Registro delle comunicazioni” dà conoscenza dello stato di lavorazione della cancellazione di un'ipoteca.

E' gratuito e disponibile presso:

1) i servizi di pubblicità immobiliare;

2) i servizi telematici Entratel e Fisconline;

3) i servizi telematici sister.

Per ulteriori approfondimenti, si consiglia di consultare il sito dell’Agenzia delle Entrate.

Cancellazione semplificata ipoteca

Cancellazione semplificata ipoteca

Tags

cancellazione ipoteca volontaria

Cerca

Proprietà intellettuale

Ogni diritto sui contenuti (a titolo esemplificativo testi e architettura del sito) è riservato ai sensi della normativa vigente.

I contenuti delle pagine del sito non possono, nè totalmente nè in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della Redazione, fatta salva la possibilità di immagazzinarli nel proprio computer o di stampare estratti delle pagine di questo sito unicamente per utilizzo personale.

Qualsiasi forma di link al presente sito se inserita da soggetti terzi non deve recare danno all'immagine e alle attività della Redazione.

E' vietato il cd. deeplinking ossia l'utilizzo non trasparente, su siti di soggetti terzi, di parti del sito.

L'eventuale inosservanza delle presenti disposizioni, salvo esplicita autorizzazione scritta, sarà perseguita nelle competenti sedi giudiziarie civili e penali.