Rassegna Sentenze
Massimario Giurisprudenza
Home

Compensazione crediti di imposta

Come e quando utilizzare in compensazione i crediti erariali?

Postato da : Redazione | dicembre 7, 2017

I crediti erariali (ad esempio crediti Irpef, Ires, Iva ecc.) possono essere utilizzati in compensazione per pagare cartelle aventi ad oggetto imposte erariali.

E’ ammessa anche una compensazione parziale.

Sotto un profilo procedurale, il contribuente deve utilizzare il modello “F24 accise” (codice tributo RUOL).

In caso di pagamento parziale delle somme dovute, è possibile presentare all’Agenzia delle Entrate-Riscossione una dichiarazione, resa compilando l’apposito modulo, indicando a quali cartelle attribuire il pagamento.

La scelta dei debiti da compensare deve essere compiuta:

a) entro tre giorni dal conferimento della delega di pagamento, se si presenta il modello “F24 accise” tramite banche, poste ed Entratel; oppure

b) contestualmente, se si presenta il modello “F24 accise” agli sportelli dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione.

Per ulteriori approfondimenti, si consiglia di consultare il sito dell’Agenzia delle Entrate.

Compensazione crediti imposta

Compensazione crediti imposta

Tags

compensazione crediti imposta

Cerca

Proprietà intellettuale

Ogni diritto sui contenuti (a titolo esemplificativo testi e architettura del sito) è riservato ai sensi della normativa vigente.

I contenuti delle pagine del sito non possono, nè totalmente nè in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della Redazione, fatta salva la possibilità di immagazzinarli nel proprio computer o di stampare estratti delle pagine di questo sito unicamente per utilizzo personale.

Qualsiasi forma di link al presente sito se inserita da soggetti terzi non deve recare danno all'immagine e alle attività della Redazione.

E' vietato il cd. deeplinking ossia l'utilizzo non trasparente, su siti di soggetti terzi, di parti del sito.

L'eventuale inosservanza delle presenti disposizioni, salvo esplicita autorizzazione scritta, sarà perseguita nelle competenti sedi giudiziarie civili e penali.