Rassegna Sentenze
Massimario Giurisprudenza
Home
Locazione: l'autonomia negoziale delle parti del contratto locatizio non si estende a disciplinare il regolamento negoziale del contratto derivato
Cass. civ. Sez. III, 15/03/2018, n. 6390
Postato da : Redazione, marzo 17, 2018

Nel caso in cui ad un contratto di locazione sia collegato come contratto derivato un contratto di sublocazione avente in quanto tale ad oggetto, totalmente o parzialmente, lo stesso bene oggetto del contratto principale, l’autonomia negoziale delle parti del contratto locatizio non si estende a disciplinare il regolamento negoziale del contratto derivato.


Restituzione delle somme pagate in eccedenza rispetto al canone previsto dalla legge n. 392/1978: il termine decorre dalla materiale riconsegna dell'immobile
Cass. civ. Sez. III, 19/01/2018, n. 1262
Postato da : Redazione, gennaio 22, 2018

Il termine decadenziale di sei mesi, entro il quale il conduttore ha l’onere di domandare la restituzione delle somme pagate in eccedenza rispetto al canone previsto dalla legge 27 luglio 1978, n. 392, decorre dalla materiale riconsegna dell’immobile oggetto del contratto – la quale coincide con la data in cui il bene viene posto nell’effettiva


Il conduttore che agisce per il risarcimento dei danni causati ad un immobile non è tenuto a dimostrare la sua qualità, attesa la natura non petitoria del giudizio in questione
Cass. civ. Sez. VI, Ordinanza, 20/12/2017, n. 30550
Postato da : Redazione, dicembre 21, 2017

Chiunque abbia la disponibilità di fatto di una cosa, in base a titolo non contrario a norme di ordine pubblico, e, quindi, anche il comodatario, il quale ne ha la detenzione qualificata, può, salvo che non vi ostino specifiche previsioni contrattuali, concedere il bene in locazione o costituirvi altro rapporto obbligatorio, ed è, in conseguenza,


In materia di locazioni di immobili adibiti ad uso abitativo, è valida la pattuizione di un canone inferiore a quello equo
Cass. civ. Sez. VI, Ordinanza, 12/12/2017, n. 29834
Postato da : Redazione, dicembre 13, 2017

Con riguardo alle locazioni di immobili urbani adibiti ad uso abitativo, la pattuizione di un canone inferiore a quello equo – quale espressione del potere di autonomia contrattuale – è lecita ove risulti in modo non equivoco la volontà di derogare ai criteri di cui all’art. 12 legge n. 392 del 1978 il quale, limitandosi


Si ha vendita in blocco se i beni alienati costituiscono un unicum e sono venduti come un complesso unitario
Cass. civ. Sez. III, Ordinanza, 12/12/2017, n. 29660
Postato da : Redazione, dicembre 13, 2017

In tema di locazione di immobili urbani e di diritto di prelazione del conduttore di immobili non adibiti ad uso abitativo, affinché si abbia vendita in blocco, con esclusione, pertanto, del diritto di prelazione del conduttore, la vendita non deve necessariamente riguardare un intero edificio (da cielo a terra) nel quale è compreso quello locato,


Il carattere abusivo dell'immobile locato non importa nullità del contratto locatizio, con obbligo del conduttore di pagare il canone
Cass. civ. Sez. III, Ordinanza, 12/12/2017, n. 29638
Postato da : Redazione, dicembre 13, 2017

Il carattere abusivo dell’immobile locato non importa nullità del contratto locatizio, non incidendo i detti vizi sulla liceità dell’oggetto del contratto ex art. 1346 cod. civ. (che riguarda la prestazione) o della causa del contratto ex art. 1343 cod. civ. (che attiene al contrasto con l’ordine pubblico), né potendo operare la nullità ex art. 40


 locazione

locazione

Cerca

Proprietà intellettuale

Ogni diritto sui contenuti (a titolo esemplificativo testi e architettura del sito) è riservato ai sensi della normativa vigente.

I contenuti delle pagine del sito non possono, nè totalmente nè in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della Redazione, fatta salva la possibilità di immagazzinarli nel proprio computer o di stampare estratti delle pagine di questo sito unicamente per utilizzo personale.

Qualsiasi forma di link al presente sito se inserita da soggetti terzi non deve recare danno all'immagine e alle attività della Redazione.

E' vietato il cd. deeplinking ossia l'utilizzo non trasparente, su siti di soggetti terzi, di parti del sito.

L'eventuale inosservanza delle presenti disposizioni, salvo esplicita autorizzazione scritta, sarà perseguita nelle competenti sedi giudiziarie civili e penali.