Rassegna Sentenze
Massimario Giurisprudenza
Home
La Suprema Corte sancisce un principio di diritto in tema di chiamata in causa della società cessionaria di ramo di azienda
Cass. Civ., sez. lav., 21/05/2018, n. 12436
Postato da : Redazione, maggio 22, 2018

Integra violazione dell’art. 111 c.p.c. l’esclusione della chiamata in causa, ancorchè per la prima volta in grado di appello, da parte della lavoratrice illegittimamente licenziata dalla società cedente e reintegrata nel posto di lavoro dopo il trasferimento del ramo d’azienda cui già era stata addetta, della società cessionaria del suddetto ramo: avendo essa qualità di


Provvedimento di trasferimento: l'inadempimento datoriale non legittima in via automatica il rifiuto del lavoratore ad eseguire la prestazione lavorativa
Cass. civ., Sez. lav., 11/05/2018, n. 11408
Postato da : Redazione, maggio 14, 2018

In tema di provvedimento di trasferimento adottato in violazione dell’art. 2103 cod. civ., l’inadempimento datoriale non legittima in via automatica il rifiuto del lavoratore ad eseguire la prestazione lavorativa in quanto, vertendosi in ipotesi di contratto a prestazioni corrispettive, trova applicazione il disposto dell’art. 1460, comma 2, cod. civ. alla stregua del quale la parte


Cass. civ. Sez. lavoro, 16/06/2009, n. 13942
Postato da : Redazione, novembre 24, 2017

L’opzione è consentita solo nell’ipotesi in cui il trasferimento comporti l’attribuzione di un profilo professionale diverso e, quindi, un mutamento delle mansioni non rispetto a quelle di fatto svolte ma a quelle astrattamente corrispondenti all’inquadramento precedente”; e deve aversi riguardo ad un criterio di corrispondenza sostanziale ossia “alle mansioni proprie di ciascun profilo professionale, indipendentemente


 normativa trasferimento personale

normativa trasferimento personale

Cerca

Proprietà intellettuale

Ogni diritto sui contenuti (a titolo esemplificativo testi e architettura del sito) è riservato ai sensi della normativa vigente.

I contenuti delle pagine del sito non possono, nè totalmente nè in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della Redazione, fatta salva la possibilità di immagazzinarli nel proprio computer o di stampare estratti delle pagine di questo sito unicamente per utilizzo personale.

Qualsiasi forma di link al presente sito se inserita da soggetti terzi non deve recare danno all'immagine e alle attività della Redazione.

E' vietato il cd. deeplinking ossia l'utilizzo non trasparente, su siti di soggetti terzi, di parti del sito.

L'eventuale inosservanza delle presenti disposizioni, salvo esplicita autorizzazione scritta, sarà perseguita nelle competenti sedi giudiziarie civili e penali.