Rassegna Sentenze
Massimario Giurisprudenza
Home

Legge 27 luglio 2000, n. 212 – Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente

Cliccare sul link ed inserire nella nuova finestra i suindicati dati per ottenere il testo aggiornato

Statuto del contribuente: sono esclusi dall'obbligo dell'allegazione gli atti a contenuto normativo, anche secondario, quali le delibere o i regolamenti comunali
Cass. civ. Sez. V, 11/01/2018, n. 452
Postato da : Redazione, gennaio 14, 2018

L’obbligo di allegazione all’atto impositivo, o di riproduzione al suo interno, di ogni altro atto dal primo richiamato, previsto dall’art. 7, legge 27 luglio 2000, n. 212 (cosiddetto Statuto del contribuente), avendo la funzione di rendere comprensibili le ragioni della decisione, riguarda i soli atti necessari per sostenere quelle ragioni intese in senso ampio e,


Violazione del termine di permanenza degli operatori dell'Amministrazione finanziaria presso la sede del contribuente: conseguenze
Cass. civ. Sez. V, 20/12/2017, n. 30561
Postato da : Redazione, dicembre 23, 2017

In tema di verifiche tributarie, la violazione del termine di permanenza degli operatori dell’Amministrazione finanziaria presso la sede del contribuente, previsto dall’art. 12, comma 5, della I. n. 212 del 2000, non determina la sopravvenuta carenza del potere di accertamento ispettivo, né l’invalidità degli atti compiuti o l’inutilizzabilità delle prove raccolte, atteso che nessuna di


L'art. 6, comma 5, l. 2000/212 non impone l'obbligo del contraddittorio preventivo in tutti i casi in cui si debba procedere ad iscrizione a ruolo
Cass. civ. Sez. V, 13/12/2017, n. 29846
Postato da : Redazione, dicembre 14, 2017

L’art. 6, comma quinto, della legge 27 luglio 2000, n. 212, non impone l’obbligo del contraddittorio preventivo in tutti i casi in cui si debba procedere ad iscrizione a ruolo, ai sensi dell’art. 36 bis del d.P.R. 29 settembre 1973, n. 600, ma soltanto “qualora sussistano incertezze su aspetti rilevanti della dichiarazione”, situazione, quest’ultima, che


L'Amministrazione finanziaria è gravata di un obbligo generale di contraddittorio endoprocedimentale
Cass. civ. Sez. VI, Ordinanza, 06/12/2017, n. 29262
Postato da : Redazione, dicembre 11, 2017

In tema di diritti e garanzie del contribuente sottoposto a verifiche fiscali, l’Amministrazione finanziaria è gravata di un obbligo generale di contraddittorio endoprocedimentale, la cui violazione comporta l’invalidità dell’atto purché il contribuente abbia assolto all’onere di enunciare in concreto le ragioni che avrebbe potuto far valere e non abbia proposto un’opposizione meramente pretestuosa.


Obbligatorietà del contraddittorio preventivo sussiste per qualsiasi tipo di accertamento o controllo con accesso o ispezione
Cass civ. Sez. VI, 05/12/2017, n. 29143
Postato da : Redazione, dicembre 11, 2017

Le garanzie fissate nell’art. 12, comma 7, legge n. 212/2000, ovvero l’obbligatorietà del contraddittorio preventivo, trovano applicazione a qualsiasi atto di accertamento o controllo con accesso o ispezione nei locali dell’impresa, ivi compresi gli atti di accesso finalizzati all’acquisizione della documentazione.


Cass. civ. Sez. VI – 5, 11/09/2017, n. 21071
Postato da : Redazione, novembre 23, 2017

In tema di diritti e garanzie del contribuente sottoposto a verifiche fiscali, l’Amministrazione finanziaria è gravata di un obbligo generale di contraddittorio endoprocedimentale, la cui violazione comporta l’invalidità dell’atto purchè il contribuente abbia assolto all’onere di enunciare in concreto le ragioni che avrebbe potuto far valere e non abbia proposto un’opposizione meramente pretestuosa, esclusivamente per


 statuto del contribuente

statuto del contribuente

Cerca

Proprietà intellettuale

Ogni diritto sui contenuti (a titolo esemplificativo testi e architettura del sito) è riservato ai sensi della normativa vigente.

I contenuti delle pagine del sito non possono, nè totalmente nè in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della Redazione, fatta salva la possibilità di immagazzinarli nel proprio computer o di stampare estratti delle pagine di questo sito unicamente per utilizzo personale.

Qualsiasi forma di link al presente sito se inserita da soggetti terzi non deve recare danno all'immagine e alle attività della Redazione.

E' vietato il cd. deeplinking ossia l'utilizzo non trasparente, su siti di soggetti terzi, di parti del sito.

L'eventuale inosservanza delle presenti disposizioni, salvo esplicita autorizzazione scritta, sarà perseguita nelle competenti sedi giudiziarie civili e penali.