Rassegna Sentenze
Massimario Giurisprudenza
Home
Cons. Stato Sez. III, 29/05/2017, n. 2551
Postato da : Redazione, novembre 24, 2017

Le invalidità che inficiano il procedimento di autenticazione delle firme dei cittadini che accettano la candidatura o che presentano come delegati le liste, non assumono un rilievo meramente formale, poiché le minute regole da esse presidiate mirano a garantire la genuinità delle sottoscrizioni, impedendo abusi e contraffazioni, con la conseguenza che l’autenticazione, seppure distinta sul


Cons. Stato Sez. III, 19/04/2017, n. 1821
Postato da : Redazione, novembre 24, 2017

La dichiarazione sostitutiva dell’atto notorio, prodotta a sostegno di un ricorso elettorale, può validamente considerarsi principio di prova idoneo a legittimare la richiesta, rivolta al giudice, di disporre acquisizioni istruttorie.


Cons. Stato Sez. III, 16/05/2016, n. 1980
Postato da : Redazione, novembre 24, 2017

La circostanza che, di solito, l’autenticazione segua immediatamente la sottoscrizione non implica che la contestualità temporale sia un elemento essenziale dell’autenticazione, sicché la mancanza della contestualità non ne comporta l’inesistenza.


Cons. Stato Sez. IV, 03/05/2016, n. 1717
Postato da : Redazione, novembre 24, 2017

E’ onere di chiunque si accinga a rendere una dichiarazione autocertificativa ai sensi del d.P.R. nr. 445 del 2000, avente a oggetto l”esistenza o meno di precedenti penali a proprio carico, di procedere a “visura” di tutte le iscrizioni esistenti a proprio carico nel casellario giudiziale, attraverso lo strumento disciplinato dall”art. 33 del d.P.R. 14


Cons. Stato Sez. VI, 28/05/2015, n. 2681
Postato da : Redazione, novembre 24, 2017

La dichiarazione resa, ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, da uno dei componenti del Consiglio di amministrazione in ordine all’insussistenza delle condizioni ostative previste dall’articolo 38 del Codice dei contratti pubblici, “non deve contenere la menzione nominativa di tutti i soggetti muniti di poteri rappresentativi dell’impresa, quando questi ultimi possano essere agevolmente


Cons. Stato Sez. VI, 26/03/2015, n. 1594
Postato da : Redazione, novembre 24, 2017

Il richiamo alla normativa (in particolare, artt. 43, 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 2000) in tema di autodichiarazioni sostitutive nella parte in cui affida alle amministrazioni il compito di verificare ex officio, sulla base dei dati posseduti da altre amministrazioni, le condizioni di partecipazione dichiarate dai concorrenti in sede di presentazione delle


 testo unico documentazione amministrativa

testo unico documentazione amministrativa

Cerca

Proprietà intellettuale

Ogni diritto sui contenuti (a titolo esemplificativo testi e architettura del sito) è riservato ai sensi della normativa vigente.

I contenuti delle pagine del sito non possono, nè totalmente nè in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della Redazione, fatta salva la possibilità di immagazzinarli nel proprio computer o di stampare estratti delle pagine di questo sito unicamente per utilizzo personale.

Qualsiasi forma di link al presente sito se inserita da soggetti terzi non deve recare danno all'immagine e alle attività della Redazione.

E' vietato il cd. deeplinking ossia l'utilizzo non trasparente, su siti di soggetti terzi, di parti del sito.

L'eventuale inosservanza delle presenti disposizioni, salvo esplicita autorizzazione scritta, sarà perseguita nelle competenti sedi giudiziarie civili e penali.