Rassegna Sentenze
Massimario Giurisprudenza
Home

Decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380 – Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia

Cliccare sul link ed inserire nella nuova finestra i suindicati dati per ottenere il testo aggiornato

La ristrutturazione edilizia si attua attraverso interventi che comportino modificazioni esclusivamente interne dell'edificio preesistente, senza aumenti di superficie o di volume
Cass. civ., Sez. II, 16/04/2018, n. 9259
Postato da : Redazione, aprile 18, 2018

La ristrutturazione edilizia si attua, nel rispetto dell’art. 31, 1° co., lett. d), della legge n. 457/1978, attraverso interventi che comportino modificazioni esclusivamente interne dell’edificio preesistente, senza aumenti di superficie o di volume, in presenza dei quali, invece, si configura una “nuova costruzione”, dovendosi escludere che i regolamenti locali possano incidere, anche solo indirettamente con


I limiti inderogabili di densità, altezza e distanza tra i fabbricati previsti previsti dalla c.d. legge urbanistica trovano applicazione anche con riferimento alle nuove costruzioni
Cass. civ. Sez. II, 15/02/2018, n. 3739
Postato da : Redazione, febbraio 17, 2018

I limiti inderogabili di densità, altezza e distanza tra i fabbricati previsti dall’art. 9, secondo comma, del d.m. 2 aprile 1968, n. 1444, (emanato su delega dell’art. 41-quinquies della legge 17 agosto 1942, n. 1150 – c.d. legge urbanistica, aggiunto dall’art. 17 della legge 6 agosto 1967, n. 765) che prevalgono sulle contrastanti previsioni dei


Il requisito dell'agevolazione può individuarsi anche quando sia stato eseguito l'edificio con mura perimetrali e copertura
Cass. Civ. Sez. VI, Ordinanza, 14/12/2017, n. 30026
Postato da : Redazione, dicembre 18, 2017

Ferma restando l’esigenza di effettiva utilizzazione edificatoria nel quinquennio, non essendo sufficiente il semplice avvio dei lavori di costruzione con ottenimento delle relative autorizzazioni amministrative, il requisito di agevolazione può individuarsi, in analogia con quanto disposto dall’art. 2645 bis c.c., u. c., anche quando l’edificio, ancorchè non del tutto completato, sia stato pur tuttavia eseguito


Cons. Stato Sez. VI, 18/10/2017, n. 4830
Postato da : Redazione, novembre 24, 2017

Considerato che l’apposizione del prescritto cartello di cantiere ha la funzione di esporre al pubblico i titoli edilizi rilasciati e i nominativi dei responsabili dall’attività edilizia in corso, onde consentire a eventuali controinteressati di far valere in sede amministrativa e/o giurisdizionale le proprie posizioni giuridiche soggettive eventualmente lese dall’attività edilizia (e rendere agevolmente individuabili i


Cons. Stato Sez. IV, 12/10/2017, n. 4728
Postato da : Redazione, novembre 24, 2017

Nel caso in cui il manufatto che costituisce il risultato di una ristrutturazione edilizia venga comunque ricostruito con coincidenza di area di sedime e di sagoma, esso – proprio perché “coincidente” per tali profili con il manufatto preesistente – potrà sottrarsi al rispetto delle norme sulle distanze, in quanto sostitutivo di un precedente manufatto che


Cons. Stato Sez. IV, 11/10/2017, n. 4705
Postato da : Redazione, novembre 24, 2017

Il Comune ha il potere di annullare in autotutela i titoli edilizi in precedenza rilasciati anche in sanatoria soprattutto se tale annullamento interviene dopo un breve lasso di tempo dall’emanazione del titolo edilizio e all’esito di una riscontrata mancanza dei presupposti, invece dichiarati, per il rilascio dello stesso. In tal caso, le caratteristiche dell’istanza di


 testo unico edilizia

testo unico edilizia

Cerca

Proprietà intellettuale

Ogni diritto sui contenuti (a titolo esemplificativo testi e architettura del sito) è riservato ai sensi della normativa vigente.

I contenuti delle pagine del sito non possono, nè totalmente nè in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della Redazione, fatta salva la possibilità di immagazzinarli nel proprio computer o di stampare estratti delle pagine di questo sito unicamente per utilizzo personale.

Qualsiasi forma di link al presente sito se inserita da soggetti terzi non deve recare danno all'immagine e alle attività della Redazione.

E' vietato il cd. deeplinking ossia l'utilizzo non trasparente, su siti di soggetti terzi, di parti del sito.

L'eventuale inosservanza delle presenti disposizioni, salvo esplicita autorizzazione scritta, sarà perseguita nelle competenti sedi giudiziarie civili e penali.