Rassegna Sentenze
Massimario Giurisprudenza
Home

Decreto legislativo 31 ottobre 1990, n. 347 – Approvazione del testo unico delle disposizioni concernenti le imposte ipotecaria e catastale

Cliccare sul link ed inserire nella nuova finestra i suindicati dati per ottenere il testo aggiornato

Imposta di registro, ipotecaria e catastale: l'art. 34, c. 4, del d.P.R. n. 131/1986 suppone doversi tenere conto, ai fini della tassazione della divisione tra coeredi, del rapporto genetico tra il titolo e la massa dividenda
Cass. civ. Sez. V, 28/03/2018, n. 7604
Postato da : Redazione, aprile 2, 2018

In tema di imposta di registro (nonché ipotecaria e catastale), l’art. 34, comma 4, del d.P.R. n. 131 del 1986 suppone doversi tenere conto, ai fini della tassazione della divisione tra coeredi, del rapporto genetico tra il titolo e la massa dividenda. Ne consegue che la cessione della quota di un coerede agli altri non


Territori montani: i trasferimenti di proprietà a scopo di di accorpamento di proprietà diretto-coltivatrici sono soggetti alle imposte di registro e ipotecaria in misura fissa e esenti alle imposte catastali
Cass. civ. Sez. V, 16/02/2018, n. 3822
Postato da : Redazione, febbraio 19, 2018

Nei territori montani i trasferimenti di proprietà a qualsiasi titolo di fondi rustici, fatti a scopo di arrotondamento o di accorpamento di proprietà diretto-coltivatrici, singole o associate, sono soggetti alle imposte di registro e ipotecaria nella misura fissa e sono esenti alle imposte catastali. Oltre alla necessità che il contribuente sia coltivatore diretto, la legge


Beneficio dell’imposta di registro all’1 per cento e delle imposte ipotecarie e catastali in misura fissa: criteri applicativi
Cass. civ. Sez. VI, Ordinanza, 14/12/2017, n. 30018
Postato da : Redazione, dicembre 15, 2017

La fruizione del beneficio dell’assoggettamento all’imposta di registro dell’1 per cento ed alle imposte ipotecarie e catastali in misura fissa, previsto dalla L 23 dicembre 2000, n. 388, art. 33, comma 3, vigente ratione temporis per i trasferimenti di immobili situati in aree soggette a piani urbanistici particolareggiati, postula l’integrale realizzazione, entro il quinquennio dall’acquisto,


Cass. civ. Sez. VI – 5, 05/12/2016, n. 24857
Postato da : Redazione, novembre 24, 2017

Il D.Lgs. n. 147 del 2015 all’art. 5, comma 3 prevede che il testo unico delle imposte sui redditi approvato con D.P.R. n. 917 del 1986, artt. 58, 68, 85 e 86, e il D.Lgs. n. 446 del 1997, artt. 5, 5 bis, 6 e 7 si interpretano nel senso che per le cessioni di


Cass. civ. Sez. V, 26/10/2016, n. 21614
Postato da : Redazione, novembre 24, 2017

L’istituzione di un trust cosiddetto “autodichiarato”, con conferimento di immobili e partecipazioni sociali, con durata predeterminata o fino alla morte del disponente-trustee, con beneficiari i discendenti di quest’ultimo, deve scontare l’imposta ipotecaria e quella catastale in misura fissa e non proporzionale, perchè la fattispecie si inquadra in quella di una donazione indiretta cui è funzionale


Cass. civ. Sez. V, 19/12/2002, n. 18079
Postato da : Redazione, novembre 24, 2017

La trasformazione della forma societaria delle società di capitali – nella specie da società per azioni a società a responsabilità limitata – non comporta mutamento del soggetto, la proprietà non si è trasferita da un soggetto ad un altro, ma è passata da sé a sé, con la conseguenza che l’imposta dovuta è quella determinata


 testo unico imposta catastale ipotecaria

testo unico imposta catastale ipotecaria

Cerca

Proprietà intellettuale

Ogni diritto sui contenuti (a titolo esemplificativo testi e architettura del sito) è riservato ai sensi della normativa vigente.

I contenuti delle pagine del sito non possono, nè totalmente nè in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della Redazione, fatta salva la possibilità di immagazzinarli nel proprio computer o di stampare estratti delle pagine di questo sito unicamente per utilizzo personale.

Qualsiasi forma di link al presente sito se inserita da soggetti terzi non deve recare danno all'immagine e alle attività della Redazione.

E' vietato il cd. deeplinking ossia l'utilizzo non trasparente, su siti di soggetti terzi, di parti del sito.

L'eventuale inosservanza delle presenti disposizioni, salvo esplicita autorizzazione scritta, sarà perseguita nelle competenti sedi giudiziarie civili e penali.