Rassegna Sentenze
Massimario Giurisprudenza
Home

Category Archives: Successioni e famiglia

E’ ammissibile l'impugnazione straordinaria per cassazione contro il provvedimento declinatorio della giurisdizione del giudice nazionale adito ai fini della separazione dei beni del defunto da quelli dell’erede

Cassazione civile, Sez. Unite, 15-05-2018, n. 11849

Postato da : Redazione, maggio 20, 2018

E’ ammissibile l’impugnazione straordinaria per cassazione contro il provvedimento declinatorio della giurisdizione del giudice nazionale adito ai fini della separazione dei beni del defunto da quelli dell’erede, e ciò in via d’eccezione rispetto alla regola che la esclude in materia di giurisdizione volontaria. Svolgimento del processo O.J.E., erede di O.G. e in tale qualità dichiarandosi


L'adottato ha diritto, nei casi di cui alla L. n. 184 del 1983, art. 28, comma 5, di conoscere le proprie origini accedendo alle informazioni concernenti, non solo l'identità dei propri genitori biologici, ma anche quella delle sorelle e fratelli biologici adulti, previo interpello di questi ultimi

Cassazione Civile, Sez. I, Ord., 20-03-2018, n. 6963

Postato da : Redazione, marzo 25, 2018

L’adottato ha diritto, nei casi di cui alla L. n. 184 del 1983, art. 28, comma 5, di conoscere le proprie origini accedendo alle informazioni concernenti, non solo l’identità dei propri genitori biologici, ma anche quella delle sorelle e fratelli biologici adulti, previo interpello di questi ultimi mediante procedimento giurisdizionale idoneo ad assicurare la massima riservatezza ed il


Trasmessi gli atti al Primo Presidente in ordine alla decisione relativa all’efficacia, nell’ordinamento interno, del provvedimento giurisdizionale canadese di riconoscimento della doppia genitorialità ad una coppia omoaffettiva maschile, unita in matrimonio nello Stato estero

Cassazione Civile, Sez. I, Ord., 22-02-2018, n. 4382

Postato da : Redazione, marzo 2, 2018

La prima sezione della Suprema Corte ha trasmesso gli atti al Primo Presidente per l’eventuale assegnazione alle Sez. Unite con riguardo ad una pluralità di questioni di massima di particolare importanza relative alla decisione presa in ordine all’efficacia, nell’ordinamento interno, del provvedimento giurisdizionale canadese di riconoscimento della doppia genitorialità ad una coppia omoaffettiva maschile, unita


Assegno di mantenimento e attitudine a procurarsi un reddito da lavoro

Cassazione Civile, sez. VI, Ord., 27-10-2017, n. 25697

Postato da : Redazione, novembre 21, 2017

Deve trovare adeguata considerazione, nella decisione del giudice del merito, l’attitudine a procurarsi un reddito da lavoro (insieme ad ogni altra situazione suscettibile di valutazione economica) da parte del coniuge che pretenda l’assegno di mantenimento a carico dell’altro, tenendo quindi conto della effettiva possibilità di svolgimento di un’attività lavorativa retribuita, in considerazione di ogni concreto


Contestazione della data indicata in un testamento olografo: domanda di accettamento negativo

Cassazione Civile, Sez. II, Ord.,22-09-2017, n. 22197

Postato da : Redazione, novembre 21, 2017

La parte che contesti l’autenticità del testamento olografo deve proporre domanda di accertamento negativo della provenienza della scrittura e grava su di lui l’onere della relativa prova, secondo i principi generali dettati in tema di accertamento negativo, sul presupposto che il testamento olografo sia un atto innegabilmente caratterizzato da una sua intrinseca forza dimostrativa. Svolgimento


Legittimario destinatario di un legato in sostituzione di legittima: condizioni dell'azione di riduzione

Cassazione Civile, Sez. II, Ord., 04-08-2017, n. 19646

Postato da : Redazione, novembre 21, 2017

Il potere attribuito al legittimario, in favore del quale il testatore abbia disposto un legato tacitativo, di conseguire la parte dei beni ereditari spettantegli ex lege, anzichè conservare il legato, postula l’assolvimento di un onere, consistente nella rinuncia al legato, che, integrando gli estremi di una condizione dell’azione, può essere assolto fino al momento della


Revocazione: testamento e sopravvenienza di altro figlio

Cassazione Civile, Sez. II, Ord., 28-07-2017, n. 18893

Postato da : Redazione, novembre 21, 2017

In caso di testamento redatto allorquando il de cuius aveva già figli e dei quali era già nota l’esistenza, in relazione al caso in cui sopravvenga un altro figlio, non è esperibile l’azione di revocazione ai sensi dell’art. 687 cod. civ.. Svolgimento del processo – Motivi della decisione C., M. e M.T. convenivano in giudizio


I criteri di individuazione del cognome del minore riconosciuto in tempi diversi dai genitori, si pongono in funzione del suo interesse

Cassazione civile, sez. VI, Ordin., 11-07-2017, n. 17139

Postato da : Redazione, novembre 12, 2017

I criteri di individuazione del cognome del minore riconosciuto in tempi diversi dai genitori, si pongono in funzione del suo interesse, che è quello di evitare un danno alla sua identità personale, intesa anche come proiezione della sua personalità sociale, sicchè la scelta (anche officiosa) del giudice è ampiamente discrezionale, con esclusione di qualsiasi automaticità


Giudizio sulla validità del testamento per incapacità naturale del "de cuius": facoltativo l'intervento del P.M.

Cassazione Civile, Sez. VI, Ord., 10-07-2017, n. 17024

Postato da : Redazione, novembre 21, 2017

Considerato che non rientra nell’ambito delle azioni riguardanti lo stato e la capacità delle persone, la controversia concernente la validità del testamento per incapacità naturale della de cuius, l’intervento del Pubblico Ministero pur spiegato in primo grado va ricondotto all’ipotesi di intervento facoltativo di cui all’ultimo comma del menzionato art. 70 c.p.c.. In tal caso,


Revisione dell'assegno divorzile: indipendenza o autosufficienza economica

Cass. civ. Sez. I, Sent., (ud. 29-05-2017) 22-06-2017, n. 15481

Postato da : Redazione, novembre 21, 2017

Il giudice – richiesto, ai sensi della L. n. 898 del 1970, art. 9, comma 1 (come sostituito dalla L. n. 74 del 1987, art. 13) della “revisione” dell’assegno divorzile che incida sulla stessa spettanza del relativo diritto (precedentemente riconosciuto, ai sensi della stessa L. n. 898 del 1970, art. 5, comma 6, come sostituito


Cerca

Proprietà intellettuale

Ogni diritto sui contenuti (a titolo esemplificativo testi e architettura del sito) è riservato ai sensi della normativa vigente.

I contenuti delle pagine del sito non possono, nè totalmente nè in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della Redazione, fatta salva la possibilità di immagazzinarli nel proprio computer o di stampare estratti delle pagine di questo sito unicamente per utilizzo personale.

Qualsiasi forma di link al presente sito se inserita da soggetti terzi non deve recare danno all'immagine e alle attività della Redazione.

E' vietato il cd. deeplinking ossia l'utilizzo non trasparente, su siti di soggetti terzi, di parti del sito.

L'eventuale inosservanza delle presenti disposizioni, salvo esplicita autorizzazione scritta, sarà perseguita nelle competenti sedi giudiziarie civili e penali.